Orario classi

Le lezioni si svolgono dal lunedì al venerdì.

Tutte le classi avranno al massimo sei lezioni mattinali della durata di 55 minuti; per alcune classi sono previsti uno o due rientri pomeridiani, sempre della durata di 55 minuti per lezione, a partire dalle ore 14.30

ORARIO MATTUTINO

8.00 / 8.55 / 9.50 / 11.00 / 11.55 / 12.50
un intervallo di 15 minuti è previsto tra le 10.45 e le 11.00

ORARIO RIENTRO POMERIDIANO

14.30 / 15.25

Le attività didattiche sono suddivise in due periodi, un trimestre (settembre-dicembre) e un pentamestre (gennaio-giugno)

Oltre alla normale attività didattica e alle iniziative extra-scolastiche programmate ogni anno nel P.T.O.F., la scuola offre questi servizi:

  • corsi pomeridiano per la Patente Europea del computer (Nuova ECDL)
  • corsi linguistici pomeridiani di lingue non curriculari

Quadri orario A.S. 2015/2016 (schema proprio del Liceo Deledda)

Il quadro sottostante riporta il quadro orario medio applicando la riforma al Liceo Deledda, sfruttando le quote di autonomia e di flessibilità prevista – alcune varianti tra i corsi sono collegate con le differenti opzioni linguistiche.

 

Piano orario medio dei corsi di ordinamento1° biennio2° biennio
IIIIIIIVV
Attività e insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti
Orario annuale
Lingua e letteratura italiana44444
Lingua e cultura latina22
Lingua straniera 1*55444
Lingua straniera 2*55444
Lingua straniera 3*3444
Storia22222
Geografia2
Filosofia222
Matematica**33222
Fisica222
Scienze naturali***11222
Storia dell’arte22
Scienze motorie22222
Approfond. di una materia curricolare ****11
Religione cattolica o Attività alternative11111
TOTALE2728313232

* E’ prevista 1 ora settimanale di conversazione col docente di madrelingua – . La terza lingua sarà ancora mantenuta “trasversale”, a scelta cioè dagli studenti di più sezioni, e, come di vede dal prospetto, si conta di iniziarne l’insegnamento nella seconda classe.
** con informatica nel primo biennio
*** Biologia, Chimica, Scienze della Terra
**** Una delle materie avrà un’ora in più alla settimana, secondo le diverse scelte linguistiche

N.B. Dal primo anno del secondo biennio è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica. Dal secondo anno del secondo biennio è previsto inoltre l’insegnamento, in una diversa lingua straniera, di un’altra disciplina non linguistica.